Miscela spezie Harissa

Piccantezza raffinata: questa miscela di spezie, molto popolare in Tunisia, abbina una nota fruttata di peperoncino a un lieve sapore dolce. È ideale per grigliate, zuppe di pesce, gamberi e scampi, ma anche per piatti a base di carne tritata.

Valori nutrizionali medi per 100 g:
Valore energetico 1266 kJ /301 kcal
grassi 6,1 g
di cui acidi grassi saturi 0,8 g
carboidrati 50,7 g
di cui zuccheri 47,4 g
fibre 8,1 g
proteine 6,6 g
sale 18,1 g

È disponibile nei seguenti formati:

Miscela spezie Harissa

L'aroma

Harissa contiene peperoncino finemente macinato e paprika. Queste due spezie appartengono alla stessa famiglia, quella del genere Capsicum. Harissa non ha solo un gusto piacevolmente piccante. Il pieno aroma della paprika dà a questa specialità nordafricana un gusto leggermente mielato, caldo e fruttato, molto appetitoso. Sono queste caratteristiche che rendono Harissa così apprezzata da noi.
È una composizione ben bilanciata, di media piccantezza, con una piacevole nota fruttata di zucchero, peperoncino, sale, paprika, kummel e coriandolo.

Sapevate che …

Harissa è una specialità tunisina che accompagna in quel paese ogni pasto, addirittura anche la colazione? Si intinge il pane nella pasta di harissa o si insaporiscono diversi tipici piatti dal couscous allo spezzatino di agnello. La cucina tunisina è l'unica cucina del Maghreb che predilige piatti piccanti. Questa preferenza è da spiegarsi con la lunga dominazione in Tunisia, a partire dal 16° secolo, degli Osmani che portarono la paprika e il peperoncino anche in altri paesi da essi dominati, ad esempio in Ungheria.

Consigli sull'utilizzo

Harissa è ideale per piatti freddi. Ma anche per piatti caldi.
Per facili intingoli: mescolare la miscela di spezie Harissa con ricotta, formaggio fresco oppure in olio di oliva fino a formare una massa cremosa. Usare questo intingolo con pane appena sfornato (baguette, pitta) oppure con verdure fritte.
Come evitare la formazione di grumi: mescolare Harissa in un po' di panna, brodo od olio e poi aggiungerla all'intingolo.
I tunisini danno il benvenuto ai loro ospiti con una scodellina di olive, una scodellina di olio e harissa e pane caldo. Così l'attesa del cibo è resa più piacevole.
Un'idea per friggere: aggiungere una presa di harissa nella pastella con cui si friggono le verdure (melanzane, cavolfiore, zucchini) per dare ancora più gusto alla frittura.
Oppure si potrà usare al posto del sale per insaporire le patate fritte (si potrà utilizzare anche per le patate in padella).
Un trucco per insaporire le polpettine di carne: aggiungere una presa di harissa nell'impasto di carne.
harissa si abbina bene con: basilico, sali pregiati, cipollotti, zenzero, aglio, olive, scorza di arance, prezzemolo, erba cipollina, scorza di limone.