Pimento

Il pimento è perfetto con le carni rosse (manzo, agnello) ed arricchisce marinature e salamoie piccanti, sottaceti e molte miscele di spezie quali curry, “jamaican jerk” o ketchup.

Pimento

Pimenta dioica

Aroma e gusto

Il pimento è una spezia sorprendente: si tratta dei frutti dell'albero della pimenta. Essiccati, questi frutti hanno il sapore di pepe, chiodi di garofano, noce moscata e cannella. Non c'è quindi da meravigliarsi se in Inghilterra viene denominato "allspice" (tutte le spezie").
I frutti del pimento contengono un olio essenziale che contiene tra l'altro sostanze che sono anche presenti nei chiodi di garofano, noce moscata e cannella. Secondo alcuni, il gusto del pimento assomiglia allo zenzero o al pepe, ma diversamente da questi non ha una piccantezza predominante.

Da sapere

Cristoforo Colombo scoprì il pimento in occasione del suo secondo viaggio in America. Poiché i frutti assomigliavano a quelli del pepe credette che si trattasse di un altro tipo di pepe e gli dette il nome spagnolo "dulce pimienta" che significa pepe dolce.  Il pepe della Giamaica viene ritenuto uno dei pimenti più pregiati e aromatici.  

Consigli sull'utilizzo

  • Il pimento è motto aromatico. Pestato nel mortaio o macinato fresco sviluppa tutto il suo aroma.
  • Il pimento tempera gli acidi di alcuni tipi di frutta e contribuisce a rendere pieno l'aroma di composta, punch e marmellate.
  • Il pimento si accompagna bene ai pomodori ed è ideale per insaporire salse e zuppe di pomodori.

Abbinabile a:

il pimento si abbina bene con: cardamomo, peperoncino, zenzero, scorza di arancia, pepe, petali di rose, vaniglia, ginepro, scorza di limone, cipolle.